Usare i video per comunicare

Ultimo intervento del primo giorno l’ottimo speech di Paolo Zanzottera di Shinystats.

I video sono efficaci:
le persone ricordano solo il 10% di quello che leggono
le persone ricordano solo il 20% di quello che sentono
le persone ricordano solo il 30% di quello che vedono
le persone ricordano il 50% di quello che vedono e sentono

Sondaggio su 1500 persone: 72% ha visto almeno 1 video negli ultimi 7 giorni.

Altra ricerca Cisco: il fenomeno dei video è fantastico anche con gli smartphones.

Perchè la gente ama guardare i video? perchè i video online sono divertenti.

Quando faccio un video, devo coinvolgere gli utenti: il video è una pausa caffe, lo chiamano snack tv. La gente vuole divertirsi.

La cosa più importante sono i contenuti. Se ho un’audience multilingua, parlo poco.

Remi Gaillard:

100 video dal 2007
981 milioni visualizzazioni, quasi 1 miliardo di visualizzazioni!
il sito fa 100.000 unici al giorno
700.000 iscritti canali online (daily motion, youtube)
3 milioni di fan su fb

I video sono universali, funzionano perche sono emotivi.

Le pagine web difficilmente rieescono a essere cosi virali…

Suggerimenti per i video:

CONTENUTI
montaggio dinamico, lineare, parlato in lingua, musica, …

1) contenuto altamente editoriale coperto spesso da diritti autore
4-5 video + visti storia youtube sono musicali
89% completamento di visione del video

2) idea unica e creativa (caso usbwine.com)
un ecommerce di vino ha avuto questa idea: oltre 1 milione di visualizzazioni in 3 settimane , oltre 2.5 milioni fino a oggi.
passaggi gratis sulla tv, iscrizioni al sito aumentate di 10 volte
vendite aumentate 3.5 volte e mezzo

3) non ho idee? Contenuto informativo e divulgativo.
“come fare a ..”
Ottimo per un prodotto di nicchia, difficile da capire.

REGOLA DEI PRIMI 10 SECONDI
E’ importante generare aspettativa e curiosità all’inizio del video: i primi istanti sono fondamentali. Bene iniziare il video pensando alla fine.
Nei primi 10 secondi si perde il 40% dell’audience nei video.

DURATA

Lunghezza del video
Non eccedere, solo Mediaset se lo puo’ permettere, max 1 minuto

Autoplay: ogni volta che passo dalla hp mi deve partire il video???? non andro’ mai in quell’hotel. E’ l’utente che decide se far partire il video. E’ utile per aumentare il tasso di conversione ma fastidiosa, usate i cookies.

SUGGERIMENTI SEO
Per il momento Google non legge i video (ma sta investendo), quindi è bene ottimizzare i video:

– titolo e descrizione importante

– link “guarda il video” è sbagliato! Linkate il vostro video con l’anchor text giusto

– se avete + video:
1 video per 1 pagina, no pop up o layer, usate MRSS

Permettete di commentare i video

Dilemma: è meglio hostare o postare un video?

Vantaggi Video hosted:

– generano traffico diretto al sito internet
– quando viene condiviso o suggerito arriva link diretto al sito
– inbound links

– maggior pr generale del sito
– maggiore controllo delle interazioni degli utenti e tasso conversione piu elevato

– controllo misurazione fruizione video ed eventi
– non c’è pubblicita di concorrenti sul nostro video

Vantaggi video posted:

– si sfrutta l’autorevolezza e ranking (universal search) di siti già noti

– si sfrutta audience e nome che questi portali hanno
(oltre 2 miliardi di video visti al giorno, 1 minuto oltre 24 h di video uploadati)

– funziona se il nostro sito non è posizionato

– in termini di banda non si paga!

MISURAZIONE dei video: VIDEO ANALYTICS

Si può analizzare in tempo reale il coinvolgimento negli utenti attraverso i video
Quanti unici hanno visto il mio video?
Quanti video visti per visita?
Quanto tempo speso a guardare i miei video

A volte c’è una visione non lineare (esempio moto gp)

One comment

///////////////
  1. Pingback:Andrea Serravezza » Blog Archive » Raccolta pensieri del March 12th

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *