Lo speech di Marcus Tandler al Be Wizard

Un altro ospite che sa come parlare in pubblico: Marcus Tandler. Un concentrato di energia e ironia. Marcus ci ha parlato dei ranking factors nel 2011.

3 cose che servono per posizionarsi bene:
– content
– good crawable architecture
– links

ma forse oggi serve altro: user intent, ctr e bounce rate.

Google cerca di dare importanza al comportamento degli utenti e conosce il CTR medio per ogni keyword. Sa quanti click ha ricevuto un certo sito in una certa posizione.

Il Ctr dipende da vari fattori:

1) che tipo di ricerca fai (navigazionale, informativa, transactional)

2) presenza, numero e posizione degli annunci

3) presenza, numero e posizione di universal search (le immagini e i video sempre attirano clicks)

Anche il bounce rate puo’ incidere.

Bing ha confermato che usa il CTR come ranking factor nell’algoritmo.

User intent, ctr, bounce rate non sono ranking factors ma aiutano a raffinare il rankings!

Marcus ci ha poi elencato alcune azioni che possono aiutare il CTR, come per esempio inserire le keywords nel title e description, o inserire una call to action nella description. Ci ha anche suggerito di testare con adwords i nostri snippets.

Ci ha mostrato infine 2 siti che hanno avuto posizionamenti diversi sulle stesse keywords, grazie al CTR diverso.

7 comments

///////////////
  1. Pingback:Come posizionarsi nelle immagini e nelle news | Elena Farinelli

  2. Pingback:Be Wizard 2011 – primo giorno | Michela Simoncini - ComùnicaTI

  3. Pingback:Andrea Serravezza » Blog Archive » Raccolta pensieri del March 12th

  4. Pingback:Secondo giorno al bewizard: area business | Elena Farinelli

  5. marcoguastalli

    Non li avevo mai sentiti nominare e sono dei numeri uno.
    Marcus è stato fantastico!

    1. nelli

      concordo! ciao 🙂

  6. Pingback:Google +1: social seo? la risposta di Google a "I Like" di Facebook? | Elena Farinelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *