Il convegno Seo Web Marketing Experience visto dall’altro lato

Quest’anno mi sono trovata a partecipare al Convegno Madri Seo Web Marketing Experience 2011, dall’altra parte della barricata: ovvero stando seduta sul palco, davanti a una platea straripante (c’erano persino persone sedute sui gradini!). Ero presente in doppia veste: a moderare la giornata (introdurre i relatori, far rispettare i tempi, gestire le domande) e a fare la diretta tramite Twitter. E’ stato stancante ma molto emozionante, come sempre.

I relatori, tutte persone note nel panorama del social e del seo italiano, avevano un elemento in comune:  a fianco di una preparazione approfondita, ho potuto constatare un aspetto umano decisamente importante, a dimostrazione che umiltà e bravura possono convivere.

Ricca di persone interessanti anche la platea, e non solo per gli “ospiti speciali” e gli invitati alla tavola rotonda finale (Davide Pozzi aka Tagliaerbe, Davide Ghidoli, Alessandro Sportelli, Giorgio Taverniti, Michele de Capitani, Francesco Tinti, Paolo Mori aka Al verde, Tiziano Fogliata) ma anche per un paio di facce note nelle prime file (Fradefra e Giovanni Cappellotto solo per fare un paio di nomi…). Credo che questi momenti formativi siano sempre una bella occasione per rivedere amici e colleghi e scambiarsi opinioni nei coffe break.

Com’è andato il convegno Madri

Oltre ai 3 validi interventi di Enrico Madrigrano, dalle origini dei motori di ricerca alle matrici di link, ho apprezzato l’accoppiata Enrico Altavilla – Piersante Paneghel, come sempre ricchi di spunti e testimonianze utili. E’ stato buffo vedere come abbiano a un certo punto trasformato la scena, mettendosi a far loro domande al pubblico! Ammetto che era dura interromperli per far rispettare i tempi, dal momento che ogni cosa che dicevano era interessante.

Luca Bove ha parlato del suo argomento di punta: le mappe o meglio dovrei dire Google Places. In continua evoluzione, ma sempre più determinanti per la visibilità di un esercizio commerciale, un ristorante o un hotel. Utili i suoi suggerimenti per capire cosa incide sul ranking.

Come una mitragliatrice l’intervento di Filippo Toso che padroneggia argomenti come le landing page, il persuasive copywriting, la lead optimization. Mi piace il suo approccio, molto concreto, con esempi e test a dimostrazione di cosa funziona o non funziona in una vendita.

Un po’ lungo nei tempi ma sicuramente interessante l’intervento di Giampaolo Lorusso sull’usabilità: un argomento di cui si parla tanto, ma del quale pochi ne sanno molto. Nel suo speech alcuni utili strumenti per fare test di usabilità a poco prezzo.

Attuale l’intervento di Moreno Bonechi con una case history di una pagina Facebook di oltre 40.000 FAN trasformati in fatturato.

Nonostante le premure e l’orologio alla mano, la giornata è stata fitta di interventi, e siamo arrivati alla tavola rotonda con un po’ di ritardo, ma sono stata felice nel vedere quante persone sono rimaste fino alla fine per fare domande ai relatori e agli ospiti. Una giornata davvero densa, ma molto molto utile.

5 comments

///////////////
  1. Ste

    Se nella scheda di valutazione ci fosse stata anche la casella per la moderatrice ti avrei dato 10 🙂

  2. Pingback:Seo Web Marketing Experience - Ecco com’e’ andata… | Web Marketing

  3. Oliver Dobre

    Ciao Elena, è stata un esperienza molto interessante.
    Io ho appreso molte informazioni utili, e spero di esserci anche l’anno prossimo.
    A proposito, ho scritto anche io una recensione sul mio blog, anche perché un evento cosi se lo meritava 😉
    Alla prossima.
    Oliver

    1. nelli

      Concordo! ciao 🙂

  4. Pingback:Il video del convegno Seo Web Marketing Experience di Milano | Elena Farinelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *