Cosa si inventano le seo agency: attribuirsi i case history di altri

Questa non mi era ancora capitata! Una seo agency di Firenze manda una mail commerciale e cita come casi di successi (esplicitamente non suoi ma chi legge la mail puo’ confondersi) lavori fatti da altri. Fra i vari lavori c’è il caso “nel Mulino che vorrei”, Dell, Ecoartigianato e infine La Testimone di nozze, mia cliente! La riporto qui sotto per dare un’idea di quello che la gente si inventa. Ho tolto il nome dell’azienda e un po’ di link, ma il testo è quello arrivato via mail a una mia cara amica (a proposito… ma non era spam?)

Buongiorno XXXX.con l’aggiornamento del sito XXX siamo pronti a lanciare ufficialmente i servizi di Posizionamento sui motori di ricerca (SEO) e Social Media Marketing.Scarica la brochure per i dettagli.Il posizionamento sui motori di ricerca ti consente di arrivare ai vertici dei motori più diffusi con le parole chiave più rilevanti, di diffondere il tuo brand e di attirare nuovi utenti sul tuo sito giorno dopo giorno.
Lo studio delle parole chiave, della terminologia e del target a cui ti rivolgi permette di aumentare la conversione da utenti del tuo sito in cliente ed acquirenti del tuo prodotto o servizio.
Visita il sito per maggiori informazioni.Il Social Media Marketing è il nuovo modo di promuovere prodotti, servizi, eventi, brand, idee sulla rete e non solo.
Pianificazione e strategia ad hoc per interessare il cliente utilizzando i diversi strumenti a disposizione, siti di social networking, smartphone, blog e le nuove tecnologie di comunicazione.
Rendere il cliente partecipe, coinvolgerlo ed essere presente con i contenuti della tua azienda nella sua vita quotidiana, non con messaggi gridati ma conquistandone la fiducia.
Ecco una lista di casi studio interessanti, piccoli e grandi:

  • EcoArtigianato, coppia di commercianti ambulanti costretta a spostarsi per vendere la propria merce, hanno migrato la loro attività soltanto online. Più tempo per la produzione, le idee, la creatività.
  • Club 100 è un progetto con cui è possibile adottare un albero di olivo e ricevere ogni anno il nuovo raccolto di olio. Così facendo vengono aiutate piccole aziende artigianali a mantenere un patrimonio agricolo centenario.
  • La testimone di nozze, una passione che, con l’apertura di un blog a tema è diventata professione, Wedding Planner di successo.
  • Mulino Bianco ha creato la community de “Nel mulino che vorrei” con cui  vuole stare vicino alle esigenze del cliente ed ascoltarne le idee, le migliori verranno realizzate e messe sul mercato.
  • Will It Blend?” su YouTube e condivisi da milioni di persone, ha moltiplicato il proprio fatturato.
  • AJ Bomber, piccolo ristorante che, tramite il social network di geolocalizzazione Foursquare, è riuscito a riunire 150 persone nei propri locali, ottenendo nuovi clienti e allo stesso tempo molta visibilità.
  • Dell ha incrementato le vendite (3 milioni di dollari) con l’utilizzo del DellOutlet su Twitter.

>Visita il sito per maggiori informazioni

Download Scarica la brochure con tutte le informazioni sui servizi xxxx
SeguiciSeguiciSegui Bxxxa tramite i social network più diffusi, iscriviti al blog, resta in contatto con uno dei network qua sotto o scrivi una email.
Qualche domanda?DomandeNon esitare! Rispondi a questo messaggio e mettiti in contatto con Bxxx!
Qualche idea?IdeeBxxxx ed il suo staff sono sempre alla ricerca di nuove idee, suggerimenti e collaborazioni. Contribuisci anche tu! Scrivi adxxxx

13 comments

///////////////
  1. simo

    Non ci vogliono credere!!!! Ma non si può far niente!!!!

  2. Alessandro

    In realtà, stando alla lettera della mail, la cosa è furba perchè non dicono da nessuna parte che li hanno fatti loro. Dicono “Ecco una lista di casi studio interessanti, piccoli e grandi”.
    E’ una furberia, traggono in inganno il lettore, ma non si attribuiscono nulla. Non male dal punto di vista della comunicazione, non altrettanto dal punto di vista del metodo.
    E comunque i professionisti nel nostro settore sono sempre meno…

  3. nelli

    Esatto Ale
    dal punto di vista dell’informazione non mentono: esplicitamente non si attribuiscono niente ma una lettura veloce ti comunica una cosa diversa, tanto che la mia amica ci era cascata (è stata lei a inoltrarmi la mail dicendomi “ma non eri te a seguire questa cliente?”)

    concordo con te, la professionalità è un’altra cosa.
    mi sta bene che tu possa parlare di casi di successo ma dovresti evidenziare meglio che non sono tuoi…

  4. Pingback:Twitter Trackbacks for Una seo agency che manda mail con case history di altri? | Elenafarinelli.it [elenafarinelli.it] on Topsy.com

  5. Stefano Piotto

    Sì, sembra un po’ troppo furbetta, però mischia casi nazionali con citazioni internazionali: non è del tutto chiaro quale sia il grado di coscienza della citazione del wedding… spesso l’istinto spam si aggira nei meandri dell’anima e poi emerge sotto forma di mail. ciao.

  6. fradefra

    Poi c’è chi mi chiede come mai ho deciso di lasciar un po’ perdere il Web Marketing e diventare cuoco :p :p :p

  7. Carmelo

    Sarà una seo agency giovane che non ha un buon portfolio? Probabilmente si, perciò è costretta a riportare case history altrui.
    E’ una loro scelta, a mio avviso molto discutibile e come già detto anche ingannevole.

  8. Enrico Ferretti

    Io non la vedo come una furbata, anzi! Se fossi un potenziale cliente di questa fantomatica SEO Agency e volessi usufruire di questo tipo di servizio, mi andrei a vedere i siti che vengono citati, per rendermi conto che la firma di chi li ha realizzati non combacia.

    Inoltre quando si sceglie una consulenza in ambito SEO e Web Marketing penso sia fondamentale per il cliente vedere un portfolio con gli obiettivi raggiunti, altrimenti come si fa a misurarne l’esperienza?

    Non credo che le persone siano così idiote da cadere in un simile tranello, altrimenti tutte le agenzie SEO starebbero a mandare e-mail citando i case history di altri…

  9. mizi

    a parte la convenienza nel farlo, ma credo che comunque si possa intervenire a livello legale. Un messaggio pubblicitario può essere considerato fraudolento anche in casi come questo. Comunque una segnalazione al garante per spam ci starebbe tutta.

  10. Pingback:Anche i seo chiedono scusa | Elenafarinelli.it

  11. nelli

    grazie a tutti dei commenti

    per enrico: sopravvaluti la conoscenza del settore da parte dei non addetti. la mail mi è stata girata da 1 amica giornalista (laureata, con un blog di informazione, una che legge anche molto) che mi ha detto “ma questi hanno come clienti la testimone di nozze? ma non lo seguivi tu?”

    altro esempio di poca conoscenza del cliente che viene usata in malafede da seo poco professionali:
    guardate la porcheria che compare in questo footer:

    http://www.stefanobosia.it/

  12. Alessandro Giuliani

    Sinceramente nel mondo offline se ne vedono anche di peggio e nessuno dice nulla. Pensate ai mille modi pubblicizzati per dimagrire.

    Reputo che l’agenzia sia stata un po’ astuta, se avesse aggiunto il proprio porfolio avrebbe evitato di essere mal interpretata. Non leggo malafede.

    Mi sono arrivate proposte dove addirittura un’agenzia ti garantiva la prima pagina in Google, per poi scoprire, tra le righe che si parlava di Adwords.

    La leva utilizzata è ovviamente la scarsa alfabetizzazione in questo settore; ritengo però che un cliente prima di scegliere qualsiasi servizio sia abbastanza avveduto da appronfondire minimamente la proposta ricevuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *